Matrimonio a novembre

Matrimonio a novembre. Le cerimonie in autunno sono da qualche anno una possibilità accarezzata da molti futuri sposi. La stagione dei matrimoni non è più concentrata tra maggio e settembre. In molti decidono di celebrare il loro giorno più speciale nei mesi freddi. Il matrimonio autunnale è ricco di fascino e dolcezza. I colori sono insoliti e originali per una cerimonia tradizionale, ma non per questo meno d’effetto. Il bianco si tinge di beige, i colori pastello prendono i toni caldi della terra, lasciando spazio a colori più viscerali e decisi. Ecco che, quindi, anche location e allestimenti devono di pari passo rispettare il corso della natura che in autunno si prepara al riposo

Le location più suggestive sono cascine e casali, magari immersi nella nebbia. Gli allestimenti più eleganti hanno centro tavola di frutta con uva, castagne e noci. Anche le zucche, se ben utilizzate, possono regalare suggestive composizioni, senza ricordare la festa di Halloween.

Molto importanti chiaramente restano le scelte di look degli sposi: per lui bandito blu e nero, meglio scegliere un elegante e classico abito grigio opaco. La sposa si sa è la sposa non deve rinunciare al candore, ma può optare per un caldo burro, un seducente albume ed evitare avorio e bianco ottico. Anche il tessuto ha la sua importanza. In autunno il taftà è poco indicato, come il tulle, meglio un pizzo importante o una seta pesante.

Per gli ospiti è una stagione impegnativa, perchè richiede un capospalla e per le donne non è facile abbinare il tutto. I colori più indicati sono il senape, il verde bosco, il bordeaux e il testa di moro. Un abito longuette senza calze può ovviare al problema del collant. Ma per le più freddolose via libera alla calza velata nera 20 denari, o a una micro rete ben dosata, di gran moda quest’anno. Un pantalone ampio o a palazzo, infine, risolve il dilemma alla radice. A novembre niente pellicce, solo qualche collo su giacche, stole e cappette. Meglio cappotti eleganti il lana e panno, o lavorate giacche in bouclè, un sempre verde delle cerimonie. L’uomo deve seguire le indicazione per lo sposo, e scegliere abiti sulle tonalità del grigio o per chi vuole azzardare qualche nuance sobria e scura del marrone. Sopra all’abito trench e cappotti classici: ai matrimoni non sono ammesse licenze di stile personali e modaiole. Il rigore è tutto, va di pari passo con l’eleganza.

Articoli Recenti